Categorie
Facebook

8 Modi per aumentare le conversioni di Facebook Ads con la Lading Page

Chiunque può creare una campagna PPC e investire su Facebook Ads o Google Ads, ma ottenere risultati è tutta un’altra storia. Spesso, infatti, chi resta deluso dal proprio investimento, decide di incolpare i due giganti del web, senza però effettuare una vera analisi del proprio operato.

In questo articolo mi concentrerò su un aspetto molto importante di qualsiasi campagna pubblicitaria online, non solo su Facebook: la “Landing Page”, ovvero le pagine dove “Atterrano” tutte i vostri annunci pubblicitari.

1 – Inserire la Call to Action

Ogni Landing Page che si rispetti deve avere una Call to Action, ovvero un testo o un’immagine che spinga il visitatore a compiere un’azione, per esempio:

  • Scarica Subito!
  • Chiedi una prova gratuita!
  • Richiedi lo sconto!

2 – Essere sempre coerenti

Chi arriva sulla vostra landing page, lo fa tramite un post su Facebook che contiene un preciso messaggio, quindi, se per esempio promettete uno buono sconto, dovete poi mantenere la promessa. Spesso, sbagliando, si creano annunci che promettono offerte che nella realtà dei fatti non esistono.

Tutto nella Landing Page deve coincidere con l’annuncio promosso con Facebook Ads

  • Titoli
  • Immagini
  • CTA
  • Testo

Se qualche elemento non coinciderà con l’annuncio, diminuiranno le possibilità di ottenere una conversione.

3 – Visibilità: “Se non ti vedo non ti clicco”

Spesso le Call to Action non sono molto visibili all’interno della Landing Page, per questo consiglio di inserire pochi elementi grafici o altri elementi di distrazione.

4 – La pubblicità vuole chiarezza

La vostra Call to Action deve essere semplice ed immediata come per esempio (oltre a quelle citate prima):

  • Chiedi un preventivo gratuito!
  • Scarica la demo!

5 – Usate i colori giusti Colori

Per rendere ben visibile la Call to Action, usate colori complementari, ben visibili.

Leggi anche:

6 – Mostrare il valore dell’offerta

Le persone che leggono un’offerta pubblicitaria non amano i giri di parole, vogliono arrivare subito al dunque, per questo è importante che l’offerta sia chiara fin da subito, utilizzando un banner per esempio o un titolo d’effetto. Oltre a presentare adeguatamente l’offerta, non dimenticate mai di metterne in risalto le caratteristiche principali, come uno sconto fuori dall’ordinaria o la scadenza.

7 – Mostrare le recensioni dei clienti

Se l’offerta riguarda prodotto o servizi già acquistati, è senza dubbio utile mostrare le recensione dei vostri clienti. Secondo alcuni studi, circa il 70% degli utenti prima di acquistare online leggono le recensioni.

8 – Analizzare le performance per la campagna per migliorare i risultati

Non è facile ottenere i risultati sperati al primo colpo, soprattutto su Facebook. L’unico modo per capire cosa non è andato, o come migliorare, è analizzare le prestazioni della campagna messi disposizione dalla piattaforma. Uno degli strumenti più interessanti e utili è il “Relevance score”, una sorta di punteggio di qualità che da un voto generale a vostro annuncio. Più sarà alto il voto, che va da 1 a 10, più aumenteranno le performance e ridurrà il costo per l’acquisizione del cliente.

Di Stefano Gallon

SEO Specialist dal 2009, mi occupo dello sviluppo di strategie per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Appassionato di Politica e Influencer, che poi forse sono la stessa cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.