Categorie
SEO

Installare WordPress su un nuovo dominio, un terzo livello o una cartella, cosa è meglio per il SEO?

Un domanda che mi è capitata spesso durante le mie consulenze web marketing è “Io che ho già un sito aziendale, dove installo WordPress per il mio Blog per avere maggiori benefici per il SEO?”. La risposta devo dire che non è assolutamente semplice, e varia a seconda dei casi.

Benefici per SEO inserendo il Blog in una cartella del sito aziendale

Inserire il blog in una cartella del sito significa questo: www.miosito.com/blog.

Inserire il blog in questa posizione comporta in genere un aumento delle visite e un generale miglioramento dell’indicizzazione (entrambi aspetti positivi per il SEO).

Conseguenze negative sul SEO dovuti all’inserimento del Blog in una cartella del sito aziendale

Inserire il blog nella posizione sopra indicata porta generalmente dei benefici, ma sul lungo termine, il blog potrebbe danneggiare il vostro SEO.

Seguendo le più moderne direttive sul SEO, un sito deve parlare di un argomento preciso e se il blog, per aumentare le visite, si discosta troppo dalle parole chiave principali, il posizionamento organico del sito potrebbe risentirne.

Facciamo un esempio.

Se il tuo sito vende corsi di cake design, all’interno del tuo blog dovrai parlare di “Corsi Cake Design”, concentrarsi invece solamente sul “Cake Design”, a lungo andare potrebbe danneggiare l’indicizzazione del sito aziendale.

Quando inserire il Blog su un nuovo dominio

Quando si vuole promuovere un evento importante che però finirà per ripetersi al massimo una volta all’anno

Quando gli argomenti del blog si discostano molto dagli argomenti del sito aziendale. 
Per esempio il mio sito aziendale è “Consulenza Web Marketing | myPressLab”, ma il mio blog non parla di consulenza, parla di Social Media Marketing.

Quando si vuole essere identificato come blogger e lavorare con una certa indipendenza, perché il blog ha un suo fascino e anche dei benefici che si possono sfruttare solo se non è inserito all’interno di un sito aziendale.

Qual’è la soluzione migliore

La soluzione migliore per il SEO è avere 2 Blog.

Un blog di tipo “corporate”, strettamente collegato alle parole chiave del sito aziendale e inserito in una cartella o in un terzo livello. L’altro blog invece, va inserito in un nuovo dominio indipendente, per sfruttarlo al massimo all’interno di una strategia di content marketing.

Ovviamente non tutte le aziende posso permettersi di avere 2 blog, ma con un piccolo sforzo organizzativo, vi assicuro che è possibile.

Conclusioni su dove inserire un Blog

Dove pubblicare un blog non è cosa da poco e può influenzare di molto il posizionamento del vostro sito aziendale sui motori di ricerca.

Quindi seguite le indicazioni che vi ho dato, e in base ad esse, cercate di capire qual’è la posizione migliore dove inserire il vostro blog.

Se hai bisogno di maggiori informazioni per realizzare un blog professionale e per gestirlo al meglio, richiedi una consulenza web marketing gratuita.

[widgetkit id=741]

Di Stefano Gallon

SEO Specialist dal 2009, mi occupo dello sviluppo di strategie per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Appassionato di Politica e Influencer, che poi forse sono la stessa cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.